Si fa presto a dire Leader

Dirlo in inglese è più figo che l’italiano: Guida
Termine, usato, abusato spesso a sproposito. Usato per abbracciare tutto l’arco dei possibili tipi umani

Il Leader accoglie le migliori virtù umane

Una via di mezzo tra un santo ed un guru con tutte le risposte (giuste), che conosce la strada e non commette errori. Un  essere semi-divino che si eleva sopra agli uomini, pronto/a a condurli verso il paradiso in terra. Allo stesso tempo è il vertice di una gerarchia molto terrena anche senza virtù

In Politica viene chiamato leader il rappresentante del vertice dei partiti. Tra l’altro descritto e votato dai sostenitori quale “uomo della provvidenza” (cambia il tempo, le idee, le persone… ma non le emozioni che vengono create)

L’Amministratore Delegato o il Consulente assunti come salvatori. Figure ed ambiti profondamente diversi, accomunati da una sola cosa: sono dei Messia

Ti dirò un segreto, il leader è una persona

Il Leader non è l’essere perfetto che condurrà la nazione, l’azienda o gruppo in nuovo Eden. È una persona, e come tale, con i propri pregi ed i propri difetti, i punti di forza e di debolezza come tutti noi. Ha competenze ed abilità che puoi acquisire anche tu, basta volerlo

Del resto l’apprendimento è una scelta 

Il Leader ha una Visione chiara di ciò che vuole realizzare, ha definito i propri obiettivi nel solco della propria Missione. Visione che puoi chiarire, insieme ad i tuoi obiettivi, alla tua mission adeguando le tue azioni nel rispetto dei tuoi valori

Il vero elemento fondamentale?

Il Leader ha ben chiaro il proprio scopo di Leadership ed ha un piano per tradurlo in azione

Lo scopo di Leadership rappresenta chi sei e cosa ti distingue.
È ciò che ti ispira a fare ciò che fai, ad alzarti la mattina e ad affrontare la giornata.
È la personale fonte di ispirazione.

“Due sono i giorni più importanti della tua vita. Il giorno in cui sei nato ed il giorno in cui hai capito perché” M. Twain

Ognuno di noi ha il proprio motivo per fare ciò che fa. Un motivo unico ed originale per ciascuno e che si manifesta in ogni ambito della vita. Il tuo “perché” è unico, originale e trasversale.

Dedicare del tempo a chiarirlo equivale a revisionare il motore della macchina per avere maggiore spinta con minore consumo di energie

“E’ è lo strumento che può rendere chiaro ciò che è confuso e concreto ciò che è astratto” (S. Sinek)

Per colmare il GAP tra chi Leader non è (ancora) e chi lo è (già) il primo passo è proprio questo: chiarire il proprio Scopo di Leadership

A tal proposito il 26 Febbraio terrò un webinar, iscriviti qui.

Iscriviti alla newsletter